Una nuova minaccia la Popillia Japonica

Arriva dall’Ovest della lombardia l’ultima minaccia “made in Japan” della nostra viticoltura. Il suo nome è Popillia japonica appartenente all’ordine dei Coleotteri famiglia degli Scarabeidi. Ciò significa che è contraddistinto da una spessa corazza verde brillante, dalle elitre (ali) ramate ed una dimensione, per gli esemplari adulti, si attesta attorno ai 10 mm di lunghezza e 6mm di larghezza.

Questo Coleottero è perfettamente  in grado di attaccare mangiando la vegetazione di molte specie vegetali: dalla soia al mais, dall’ actinidia al pomodoro e per finire sulla vite. Il pericolo di questo insetto è sicuramente la propagazione nel nostro habitat che potrebbe rivelare un vero problema da gestire, poiché ricco di specie vegetali adatte a supportare il ciclo dell’insetto.

Ad ora sono stati compiuti i primi passi grazie ad una attenta e generale monitorizzazione della specie; conoscere il territorio che la Popillia conquista è propedeutico per predisporre corrette misure di lotta. Per questo che l’appello è generale: chiunque individuasse nel proprio appezzamento questo insetto è pregato di comunicarlo tempestivamente agli organi di controllo fitosanitario competente o alla stessa Cantina della Serra che provvedera a girare l’allarme. Per segnalazioni volontarie:

piemonte.fitosanitario@regione.piemonte.it  – Via Livorno 60 – Torino – Tel 011.4321473

Articolo a cura di Vittorio Garda

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*